La Macchia Verde continua la sua striscia vincente: nel weekend a Conegliano la Scherma Mogliano si aggiudica il titolo assoluto nel fioretto Maschile della Coppa Italia e monopoliza il podio nella prova Under 10 della Coppa di Primavera.

La fase regionale della Coppa Italia ha visto il meritato trionfo di Pippo Quagliotto, autentico mattatore della giornata che dopo un girone con 5 vittorie e una sconfitta, si scatena nell’eliminazione diretta vincendo 15-3 contro il mestrino Moro, 15-8 sul compagno di squadra Djibril Mbaye, 15-13 con il padovano Pompilio, per poi aggiudicarsi la semifinale contro il veronese Troiani 15-8 e dominare la finale sul mestrino Faoro per 15-3.

Con la vittoria Pippo si guadagna l’accesso alla fase nazionale assieme ai compagni Davide Munarolo (fermato ai quarti proprio da Faoro) e Mbaye che dopo la sconfitta con Quagliotto vince lo spareggio 15-14 contro un altro moglianese, Matteo Manente.

In campo femminile sono 2 le qualificate: Sofia Tambone arriva ai quarti, dove è fermata 10-15 dalla trevigiana Lazzeri, e Alessia Fornasier che dopo l’eliminazione negli ottavi supera lo spareggio in un altro drammatico derby vinto 15-13 su Matilde Gasparotto.

Se il sabato ha regalato l’ennesimo titolo di una stagione vincente, la domenica è stata addirittura trionfale.

Nelle gare destinate ai più piccoli, la Scherma Mogliano ha schierato Allegra Brugnera, Giustino Chen, Antonio Bozzolan, Giulio Rappazzo, Nicolò Moretto, Francesco Guzzo e Giuseppe Marcon.

Allegra è autrice di una prestazione superlativa, iniziata con 5 vittorie per 5 a 0, e terminata con 9 vittorie su 10 assalti e la seconda piazza finale dietro la rodigina Pattaro.

In campo maschile la Scherma Mogliano non conosce ostacoli con Giuseppe che vince tutti i suoi 11 match e conquista la Coppa Primavera sui compagni Francesco (il più piccolo atleta in gara tra i 46 partecipanti) e Antonio a monopolizzare il podio!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.